SUPERNATURAL! Progetto artistico di Lisa Perini per Biennale Educational – Biennale Arte di Venezia 2019

Introduzione a SUPERNATURAL!  Progetto artistico
di Lisa Perini per Biennale Educational
Biennale Arte di Venezia 2019

6 – 24 novembre

Simone Gobbo, curatore

 

               SUPERNATURAL! è il titolo di un’opera in forma di disegno-scrittura di Lisa Perini. Si tratta di un progetto specifico realizzato su invito della Biennale Arte 2019 di Venezia. Il progetto prevede il coinvolgimento degli studenti delle scuole venete, che avranno la possibilità di interagire con l’artista, grazie alle perfomance all’interno degli spazi dell’Arsenale.

               Tra il 6 e il 24 Novembre si susseguiranno visite e momenti di dialogo utili a mettere in relazione l’esperienza artistica di Lisa Perini con i bambini e i ragazzi coinvolti nel progetto Biennale Educational 2019; l’obbiettivo è offrire l’arte come possibilità di crescita e lettura della realtà contemporanea.

 

 

               SUPERNATURAL! si compone di una serie di Diari naturali, intesi come un registro votato a fissare il corso delle mutazioni intorno a noi. I diari sono personali letture della bellezza e del potere della natura, forme di scrittura e di segni che raccontano le esperienze rinchiudendole in un grafismo spontaneo.

               Gli spazi accoglieranno, inoltre, alcune opere significative di Lisa che trattano questo tema da sempre caro all’artista: la “Grande tela di Paradiso”, le installazioni “Nuvole rosse” e le “Quattro stagioni” dipinte sui tondi di tronchi spezzati dai venti impetuosi di Vaia.

               La mostra/perfomance di Lisa Perini ospitata dalla Biennale di Venezia all’interno del progetto Biennale Educational, possiede, oltre al valore didattico, un forte valore sociale rispetto ai processi percettivi dell’infanzia e porta la visione altamente personale dell’artista. Lisa, persona con autismo ad alto funzionamento, è sicuramente un esempio e portavoce contro lo stigma della diversità; con SUPERNATURAL! costruisce un’altra grande prova di maturità artistica, a conferma dei numerosi riconoscimenti internazionali e del valore della sua ricerca.

 

SUPERNATURAL!

Lisa Perini

SUPERNATURAL! è un progetto dedicato all’incanto della natura, è il desiderio di condividere e realizzare un’opera per la celebrazione della vita dentro le cose del mondo.

In questa esperienza, Lisa Perini punta a esaltare il carattere rigenerativo intrinseco nella natura e presenta un’opera di riscoperta del legame primigenio tra la sensibilità emotiva individuale e la dimensione collettiva della natura.

 

SUPERNATURAL! è il desiderio di riportare l’attenzione sulla vitalità della natura; è per farci riflettere sull’equilibrio dei legami che ci circondano mostrando che la vita degli elementi trova spazio inaspettatamente quando attiviamo un’attitudine sensibile verso ogni habitat.

Immersi nell’era dell’antropocene, spesso siamo anestetizzati e incapaci di stabilire legami con gli elementi primari, non siamo allenati ad accogliere l’immaginario che la natura cela; con SUPERNATURAL! possiamo forse immergerci nella natura che ci portiamo dentro, ritrovare una creatività assopita, lasciare che l’arte scorra come un fiume, fluttui come una nuvola, splenda come una via lattea.

SUPERNATURAL! si compone di una serie di Diari naturali, intesi come un registro votato a fissare il corso delle mutazioni intorni a noi. I diari sono personali letture della bellezza e del potere della natura, forme di scrittura e di segni che raccontano le esperienze rinchiudendole in un grafismo spontaneo.

 

I diari portano con sé la storia di un’artista, ci parlano della sua propensione anticonvenzionale rispetto al mondo esterno, delle sue personali interazioni sociali, ci mostrano la superiorità dell’arte sui pregiudizi, sull’alterazione dei sensi, sulla diversità, su ogni forma di limite imposto dalle norme comportamentali.

Infine, un chiarimento sul titolo: SUPERNATURAL! rappresenta una doppia accezione rispetto al significato di naturale, ovvero ciò che riguarda l’ordine intrinseco e ineluttabile delle cose del mondo, ma anche un riferimento ad un comportamento privo di sovrastrutture, libero dai condizionamenti sociali, diretto e franco, intimo come un diario d’artista.

SUPERNATURAL! come un’esclamazione fanciullesca, come un intercalare disinvolto, libero, preciso e impreciso, perfetto e imperfetto, SUPERNATURAL! come la natura, come un diario, potente e fragile come ognuno di noi, come le cose del mondo.

CONFORMAZIONE
E INTERAZIONE

Lo spazio è conformato come una cassa di risonanza dei diari, su di un grande telo sospeso vengono proiettate le pagine dell’opera “Diari naturali”, la grande scala muta la relazione minuta con l’oggetto consentendo di entrare tra le pieghe dei segni di Lisa Perini. La scrittura scorre in modo naturale come i pensieri, s’intreccia con piccoli disegni e tracce che riportano la memoria delle esperienze dell’autore, invitando gli ospiti ad attivare il proprio immaginario personale.

Il progetto si articola in modo specifico per Biennale educational e cerca di suggerire un’esperienza sul rapporto personale con la natura, con l’attitudine a essere autentici, a trovare simbiosi con lo spazio e con l’universo che abitiamo.
Ai giovani ospiti sarà chiesto di immergersi in un’esperienza di scrittura/disegno personale, producendo un pamphlet che raccolga le relazioni individuali con la natura; questi contributi individuali, creati dagli ospiti, saranno poi sovrapposti e sovrascritti nell’opera SUPERNATURAL!, formando un diario naturale collettivo.

 

L’opera è un palinsesto in espansione, che trae origine da un inizio individuale, qualcosa che attraversa i giorni della mostra mutando contenuti e relazioni, seguendo solo l’istinto ed esaltando la spontaneità anticonvenzionale comune tra l’artista e i giovani ospiti, come una forma di liberazione, di scoperta fragile e insieme potente della natura.

Simone Gobbo – curatore

___________________________________

 

Calendario performance
Biennale Educational 2019

Arsenale, dal 6 al 24 novembre

PERFORMANCE

6-8-12-15-19-22-24 novembre

– Numero attività per giorno:

Durata totale attività: 2h, così divise: 1 h di visita guidata, 1 h di laboratorio

 Fasce orarie

1° TURNO

10.00 – 11.00 visita guidata tenuta da un operatore Biennale

11.00 – 12.00 laboratorio con la presenza di Lisa (affiancata da 1 operatore Biennale)

2° TURNO

12.45 – 13.45 visita guidata tenuta da un operatore Biennale

13.45 – 14.45 laboratorio con la presenza di Lisa (affiancata da 1 operatore Biennale)

 

 Il laboratorio

Lisa e il suo curatore presenteranno il progetto. Quindi Lisa creerà
un suo diario con proiezione in diretta.

Ai giovani ospiti sarà chiesto di immergersi in un’esperienza di scrittura/disegno personale, producendo un pamphlet che raccolga le relazioni individuali con la natura; questi contributi individuali, creati dagli ospiti saranno poi sovrapposti e sovrascritti nell’opera SUPERNATURAL!, formando un diario naturale collettivo.

 

Crediti fotografici © Studio Perini, per gentile concessione

© finnegans. Tutti i diritti riservati

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *